0785/387704 - 339/3600206 info@visurnet.com

Diario di bordo

Le cazzate che scrivevo parecchi anni fa

“Aggiornamento giugno 2023 – Diario di bordo era una minisezione del vecchio sito visurnet.com, dove pubblicavo alcune mie riflessioni. Scrivevo parecchio al periodo (tra il 2011 e il 2012), forse anche troppo e ora che sto aggiornando il sito mi rendo conto che la scrittura non era delle migliori, ma volendo e dovendo recuperare abbastanza celermente le pagine sto facendo un copia/incolla e quindi riporto esattamente come erano le pagine…scusate :-)”

 

RIFLESSIONE DEL GIORNO (29/09/2012)

Gli scandali regionali! E’ possibile che ci stiano prendendo per i fondelli?

mi chiedo come mai gli scandali nelle regioni vengano fuori così all’ improvviso e così in vasta scala, come tempesta a ciel sereno. Non sembra un pò strano? Di colpo le regioni Lazio, Sardegna, Sicilia (di queste ore è l’ accertamento anche nella regione piemonte) mostrano tutto il loro spreco e la loro corruzione. All’ improvviso esplodono scandali di ogni genere (come se la cosa fosse la più strana del mondo) Ma come mai? Perchè solamente ora si è venuti a conoscenza di questo? Forse pensiamo che negli anni passati erano tutti onesti? Io ho i miei dubbi!! Qui ci stanno mostrando ogni giorno sino alla nausea quasi, notizie che incriminano queste regioni e i suoi rappresentanti. A me sorge un dubbio che le cose non siano effettivamente così come ce le vogliono far vedere. A me ricorda un pò gli scandali del 1992, precisamente vent’ anni fa, quando scoppio il caso tangentopoili e mani pulite. In quegli anni ci fecero vedere una classe politica completamente corrotta, che venne letteralmente spazzata via! Ripensando un pò alle cose e con un pò di esperienza in più, ora mi sorge un dubbio relativamente a quegli anni.

Ad esempio: è possibile che quella classe politica desse fastidio a qualcuno? E’ possibile che quel colpo di spugna che cancellò in pochissimo tempo i politici di allora avesse un secondo fine? E’ possibile che i politici di allora fossero meno servi rispetto all’ europa, di quelli attuali? E’ possibile ad esempio che quei politici fossero contrari all’ europa unita, all’ euro, al fiscal compact, alla banca centrale ecc ecc? Insomma è possibile che fosse una classe politica da allontanare in tutta fretta? Io penso questo: Sicuramente avevano le mani in pasta anche loro, sicuramente sprecavano, ci mangiavano. Questo era l’ andazzo sicuramente. In un sistema di governo come il nostro non potrebbe essere diversamente! Però a me rimane il dubbio che qualcuno possa aver approffittato della situazione. del comportamento dei politici e delle loro ruberie di allora, chiunque avesse avuto interesse a destituirli ne avrebbe potuto approffittare.

Quindi riposto la domanda: E’ possibile che quei politici di allora pur non essendo stinchi di santo potessero opporsi alla costituzione dell’ eurozona così come oggi ce la ritroviamo? E’ possibile che quei politici di allora avessero compreso che l’ eurozona per l’ Italia non sarebbe stato un vantaggio? E’ possibile che quei politici avessero un minimo di amor proprio per la loro nazione ostacolassero la creazione dello stato centrale europeo fascista?

io ho una tesi (giusta o sbagliata non so) e arrivo a dire che per me potrebbe essere possibile. E allora se questi politici davano fastidio a chi all’ epoca ci voleva trascinare nell’ eurozona, quale sarebbe stato il metodo più semplice per sbaragliarli di colpo? Infangarli, delegittimarli, far venire fuori una mare di scandali di cui probabilmente si era già a conoscenza molti anni prima, ma di cui nessuno magari parlò perchè non si aveva nessun interesse a farlo sapere. in questo modo il popolo avrebbe reagito chiedendo la loro destituzione. In questo modo si poteva mandare a casa un’ intera classe politica senza che nessuno dicesse niente, anzi tutti noi eravamo ben contenti che i ladri facessero la fine che si meritavano. I sostenitori dell’ europa dunque poterono agire indisturbati col consenso di tutti noi. Se questa tesi è giusta ripercorriamo brevemente le fasi e vediamo cosa potrebbe essere successo:

CREAZIONE DEL PROBLEMA

Ci venne mostrata di colpo una classe politica corrotta. Noi tutti eravamo indignati, incazzati più o meno come in questo periodo.

REAZIONE

la gente è indignata, incazzata…chiede la soluzione, chiede giustizia, chiede che i politici corrotti vengano mandati a casa.

SOLUZIONE

A quel punto quale fu la soluzione? Destituzione di tutta la classe politica corrotta che dava fastidio al progetto eurozona e inserimento di una nuova classe politica serva che avrebbe appoggiato il progetto dell’ europa unita.

Quindi in sostanza cosa potrebbe essere successo? la nostra classe politica di allora dava fastidio alla creazione dell’ eurozona. Come si poteva eliminare quella classe politica? I fautori dell’ eurozona non avrebbero potuto eliminare una classe politica se non creando una tattica. Quale fu la tattica? (CREARONO IL PROBLEMA DEI POLITICI CORROTTI) Fecero venire alla luce le varie ruberie dei politici, li indagarono e li arrestarono. Coloro che non subirono processi non vennero comunque più presi in considerazione dal popolo e non vennero votati per dar spazio a volti nuovi. E così si spazzò via una classe dirigente ostile all’ eurozona e poterono avviare il loro progetto indisturbati e con il consenso del popolo. Meglio di così….

Dopo di chè, col benestare di tutti, arrivarono quelli della seconda repubblica e ora sappiamo dove ci hanno portato Prodi, Berlusconi e compagnia cantante. Questa tecnica del problema-reazione-soluzione viene spesso impiegata quando si vuol far passare qualcosa che il popolo ostacolerebbe in tutti i modi se non ne vedesse una giustificazione. Vedi attacco usa all’ afghanistan dopo l’ abbattimento delle torri gemelle. Insomma cercano di ndirizzare la nostra attenzione su qualcos’ altro per poi fare realmente ciò che vogliono.

Facendo lo stesso ragionamento su Berlusconi siamo sicuri che sia proprio lui il problema? Sia ben chiaro che a me berluscao non piace (preferisco persone della mia regione Sardegna), siamo sicuri che mentre tutti quanti lo detestiamo e ne diciamo di tutti i colori anche su internet sia veramente lui l’ artefice dei nostri mali? Siamo sicuri che non ci stiano facendo sparare su un fantoccio mentre altri compiono indisturbati ciò che vogliono?

Alla luce di quanto detto mi chiedo come mai tutt’ad un tratto scoppiano gli scandali delle regioni in Italia? Vogliono creare un altro PROBLEMA? Quale sarà questa volta la SOLUZIONE? l’ eliminazione delle regioni? Un ricambio dei politici nelle regioni italiane? Chi vivrà vedrà!!!