geometra sardegna
geometra Pino Caddeo
Guide su YOUTUBE

Accedi al mio Canale Youtube

Troverai guide, esempi pratici su svariati argomenti che vengono affrontati su queste pagine!

energie rinnovabili
visure catastali online

SERVIZI UTILI PER IL CITTADINO
COSA TRASMETTERE ALL' ENEA
AGEVOLAZIONE FISCALE DEL 65%

CONTATTA VISURNET.COM
via Kennedy, 1 - 08016 Borore (NU)
a breve apertura dello studio a Olbia (OT)
per contatti: 0785/86128 - 339/3600206 - email
In questa pagina parliamo di cosa fare per usufuire dell' agevolazione del 65%. La documentazione da inviare all' ENEA

SEZIONE: UTILITY - ARGOMENTO: DETRAZIONE DEL 65% - COME FARE PER INVIARE I DOCUMENTI ALL' ENEA

HOME PAGE
CHI SIAMO
COSA OFFRIAMO

Link interessanti

il catasto?..roba da geometri
guadagna affittando il tetto
notizie interessanti
grazie di cuore!!
ti servono le visure catastali?
fabbricati mai dichiarati
sanzioni per le case fantasma (new)
diario di bordo

Servizi attivi
Risparmio energia

presentazione
risparmio energetico
fonti rinnovabili
pannelli solari
pannelli fotovoltaici
sistemi di isolamento termico
conto energia (2011/2016)
video sul conto energia (2011/2016)
normativa
produttori pannelli solari e fotovoltaici
rivenditori pannelli solari e fotovoltaici
installatori pannelli solari e fotovoltaici
certificazione energetica edifici

Detrazione 65%


detrazione 65% (aggiornata 2017)
interventi agevolabili al 65%
spese detraibili al 65%
adempimenti per la detrazione 65%
certificazione energetica
normativa detrazione 65%
domande e risposte
siti utili
hai bisogno d' aiuto?
cosa trasmettere all' enea
video sulla detrazione del 65%
registrarsi al sito enea

news energie pulite
guadagna affittando il tuo tetto

domande/risposte sul solare

Conto energia

D.L. 387 del 29/12/2003
D.M. del 28/07/2005
D.L. 19 Agosto 2005 n° 192
delibera AEEG del 14/09/2005
D.M. del 06/02/2006
delibera AEEG n° 28
delibera AEEG n° 40
decreto 29/12/2006 n° 311
decreto del 19/02/2007
circ. agenz entrate del 31/05/2007
pareri agenzia entrate

Eco annunci

perché comprare casa ecologica
case con impianto fotovoltaico

Impianti energia

impianto solare termico
impianto solare fotovoltaico
energia dalle biomasse

Impianti eolici

presentazione
impianto ad energia eolica

Conto energia 2007

com' era il conto energia 2007
parte 2
parte 3
parte 4
parte 5
parte 6
come si attivava il conto energia

Spazio energia

Energie pulite che aiutano
Impariamo a leggere la bolletta

 


- Visurnet.com è lieta di informarti che è attivo il nuovo forum dove potrai discutere con gli altri membri (chiedere e avere consigli) su alcune problematiche legate alle energie rinnovabili, risparmio energetico, impianti solari termici e fotovoltaici ecc.. Se vuoi porre una tua domanda


AVVERTENZE: gli argomenti trattati andranno approfonditi dagli interessati richiedendo informazioni, presso uffici ed enti competenti. Gli argomenti trattati dovranno essere considerati esclusivamente come prime informazioni. Le informazioni sottoriportate non potranno essere prese come valide per intraprendere qualsiasi genere di azione.

DOCUMENTI DA INVIARE ALL' ENEA

Di Pino Caddeo (geometra libero professionista si occupa di progettare edifici a consumo energetico quasi zero, pratiche di certificazione energetica e quant' altro attiene il risparmio energetico).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

pino caddeoNelle pagine precedenti abbiamo visto in lungo e in largo di cosa tratta l' agevolazione del 65%. Abbiamo visto le tipologie dei lavori che possono godere dell' agevolazione, abbiamo visto i nuovi valori che devono rispettare i nostri fabbricati per poter usufruire dell' agevolazione e abbiamo anche visto cosa bisogna fare per inviare la documentazione all' E.N.E.A. abbiamo detto che la documentazione attualmente può inviarsi esclusivamente via web attraverso il sito dell' E.N.E.A. solo in alcuni casi particolari in cui vi possono essere delle lavorazioni complesse e non conteplate nel sito dell' ENEA la documentazione può essere inviata con il vecchio sistema della raccomandta. In questa pagina ci occupiamo e prendiamo ad esempio l' invio della documentazione via web. Quindi vedremmo come registrarci al sito dell' ENEA, quali campi compilare e come inviare tutta la documentazione.

Regitrazione al sito dell' ENEA

Il primo passo da farsi è la registrazione come utente al sito dell' ENEA. Il sito è raggiungibile al seguente indirizzo: http://finanziaria2011.enea.it/index.asp . Vi ricordo ancora una volta che questo sito è valido solo per quei lavori completati nel 2011.

Vi lascio anche gli indirizzi dei siti per lavori completati nel 2009 e 2010:

lavori completati nel 2009: http://finanziaria2010.enea.it/

lavori completati nel 2010: http://finanziaria2010.enea.it/

Fatta questa breve premessa partiamo con la registrazione. facciamo click sul sito dell' ENEA per affettuare l' accesso:http://finanziaria2011.enea.it/index.asp e si aprirà la home page del sito ossia la prima pagina. Qui vedremo subito il pulsante REGISTRATI. Quindi ci facciamo click sul pulsante registrati si aprirà la pagina che ci consentirà di effettuare la registrazione.

La schermata che si vedrà sarà come quella riportata qui a fianco. Per questioni di spazio ho inserito l' IMMAGINE leggermente ridotta; tuttavia dovreste riuscire a capire ciò che riporta.

Innanzitutto la schermata ci chiederà di scegliere tra la tipologia di utente che si sta registrando. E' possibile scegliere tra beneficiario e intermediario. Per beneficiario si intende la persona direttamente interessata a richiedere il beneficio dell' agevolazione del 65%, mentre l' intermediario sarà colui che agisce per conto del beneficiario; può essere ad esempio il vostro tecnico di fiducia. In questo esempio comunque ipotizziamo che vogliamo fare tutto da soli senza l' ausilio di un tecnico e quindi selezioniamo beneficiario. Dopo di che dovremmo iniziare a compilare gli altri campi che saranno nome, cognome, email. Per questioni di sicurezza la schermata ci chiederà di reinserire sia la mail che la password. Quindi nei campi ripeti indirizzo mail e ripeti la passwod dovremmo semplicemente ripetere mail e password. Ricordatevi di inserire un indirizzo mail valido ossia che funzioni; infatti al termine della registrazione il sistema invierà una mail all' indirizzo che avrete inserito che vi servirà per confermare la registrazione.

!!! ATTENZIONE - annotatevi per sicurezza su un foglio di carta la password

se inserirete un indirizzo che non funziona ovviamente non riceverete nessuna mail e pertanto non potrete copletare la registrazione.

Poi dovrete inserire un codice nell' ultimo campo; tale codice sarà visibile a fianco del campo in cui dovete inserirlo. Anche questo generalmente serve per una maggiore sicurezza nella registrazione. A questo punto dovrete accettare le condizioni quindi mettete il segno di spunta su Dichiaro di aver letto e di accettatare l'Informativa sulla Privacy (DL. 196/03) e fate click sul pulsante Registrati. Se tutto è andato come previsto subito dopo dovreste ricevere una mail all' indirizzo che avrete specificato in fase di registrazione. Nella mail di benvenuto sarà visibile un link sul quale bisognerà fare click col mouse per confermare la registrazione.

Nella mail troverete anche un codice. Ora non sono sicuro se la prima volta che accedete al portale ENEA vada inserito tale codce. Eventualmente fate una prova e se poi qualcuno mi fa sapere mi fa un piacere. Adesso accediamo al portale ENEA per iniziare a compilare la nostra richiesta di agevolazione del 65%.

Accesso al sito ENEA

Accediamo al sito dell' ENEA attraverso il link seguente:

http://finanziaria2011.enea.it/index.asp

Ora ci dobbiamo fare riconoscere come persona registrata. Sulla sinistra della pagina vedrete il box per l' inserimento dei vostri dati di autenticazione che altro non sono che la nostra mail e la password che abbiamo scelto in precedenza. Quindi accediamo inserendo mail e passwod. A questo punto se abbiamo effettuato l' accesso corettamente leggermente in alto sulla sinstra dovremmo vedere la seguente dicitura: Benvenuto seguito dal nostro nome e cognome. Se vediamo questo vuol dire che abbiamo fatto l' accesso correttamente e possiamo iniziare la nostra pratica per la richiesta dell' agevolazione del 65%.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Inseriamo i dati per la richiesta di agevolazione del 65%

Una volta che abbiamo effettuato l' accesso al sito dell' ENEA e che ci siamo autenticati possiamo subito iniziare a fare la nostra richiesta per l' agevolazione del 65%. Per la compilazione della nostra richiesta i passaggi da completare sono 5. Si tratta nell' ordine di dare informazioni relativamente a: dati anagrafici, dati dell' immobile, tipologia di intervento da effettuare, verifica dei dati inseriti e invio e stampa della documentazione. Di seguito vedremo nello specifico come inserire questi dati. Prima ancora di inserire questi dati ricordiamoci che siamo ancora sulla prima pagina di accesso del sito. Per iniziare a compilare tutta la documetazione dovremmo fare click sul pulsante visibile al centro compila la dichiarazione.

Dopo che avremmo fatto click su pulsante compila la dichiarazione si aprirà la pagina che ci consentirà di inserire tutti i dati necessari. Si dovrebbe aprire la prima pagina relativa all' inserimento dei nostri dati anagrafici. La pagina visibile sarà come quella che ho riportato qui sopra.

1) inserimento dati anagrafici

Il primo passaggio sarà quello di scegliere tra due tipologie di beneficiario ossia tra persona giuridica e persona fisica. Se siamo una società con partita iva, opteremo per la persona giuridica, se invece siamo dei normali cittadini opteremo per la persona fisica.Io sto ipotizzando che si tratti di normali cittadini e quindi selezioniamo persona fisica. Poi inseriamo il nostro nome e cognome spuntiamo la casellina del sesso scegliendo a seconda dei casi tra M e F dopo di che dobbiamo dire dove siamo nati; Se siamo nati in Itaila inseriamo tutti i dati relativamete alla Nazione, regione, Provincia e comune se siamo nati in uno stato estero inseriremo solamente il nme della nazione. Poi andiamo a fornire informazioni sulla nostra residenza e riempiamo tutti i campi dopo di che facciamo click sul p ulsante salva che si vedrà più in basso nella pagina. A questo punto possiamo proseguire continuando col secondo passaggio che ci consentirà di inserire i dati dell' immobile. Dopo aver fatto click sul pusante salva facciamo click sul pulsante prosegui per proseguiri con l' inserimento degli altri dati. Si aprirà così la pagina dedicata all' inserimento dei dati relativi all' immobile.

2) Inserimento dati dell' immobile

a) ubicazione

I primi dati da inserire riguarderanno l' ubicazione dell' immobile. possiamo decidere se inserire solamente l' indirizzo o solamente i dati catastali dell' immobile, oppure possiamo inserirli tutti e due. se decidiamo di inserire solamente l' indirizzo dovremmo inserire i seguenti dati: regione, provincia, comune, indirizzo, numero civico, scala, interno, e cap (codice di avviamento postale). Se decidiamo di inserire gli estremi catastali dovremmo conoscere il codice catastale del comune, il foglio catastale, il mappale/particella (mappale e particella sono la stessa cosa) e l' eventuale numero subalterno. Tutti i dati sono abbastanza intuitivi. Le uniche cose che vorrei dire per chiarimento riguardano il codice catastale e il subalterno. Il codice catastale viene riportato anche nel codice fiscale ed è composto da quatro cifre alfanumeriche. E' composto sempre nell' ordine da una letterea e tre numeri. Vi faccio vedere di seguito il mio codice fiscale e vi evidenzierò in neretto il codice catastale. Il mio codice fiscale è il seguente: CDDGPP68T02 Z112 I Il codice catastale quindi lo trovate così. Ovviamente se l' immobile si trova a Roma dovete guardare un codice fiscale di una persona che sia nata a Roma. Il codice catastale potete anche trovarlo molto semplicemente anche attraverso una visura catastale. A tal proposito vi ricordo che offro anche il servizio per la richiesta delle visure catastali, se vuoi saperne di più fai click qui sopra. Per quanto riguarda invece il subalterno volevo dire che non sempre esiste. Anche questo potete scoprirlo facendo una semplice visura catastale. Ritornando sul codice fiscale il sistema inserisce automaticamente il codice catastale dopo aver selezionato il comune.

b) Titolo di possesso

Sempre continuando nella pagina relativa ai dati dell' immobile dovrete specificare in base a quale titolo state richiedendo l' agevolazione del 65%. Quindi dovrete spuntare la casellina appropriata a seconda che siate il proprietario dell' immobile, locatore, comodatario o usufruttuario, o familiare convivente col detentore/possessore, o se si tratta di condominio.

c) Numero di unità immobiliai oggetto di intervento

Poi dovremmo inserire il numero delle unità immobiliari oggetto di intervento. Ma cosa si intende per unità immobiliare? faccio subito un esempio così ci capiamo al volo. Una casa ad esempio è una unità immobiliare, un garage è una unità immobiliare, un magazzeno è un' altra unità immobiiare. Quindi se il nostro intervento riguarda solo la casa metteremo n° 1 unità immobiliari. Se l' intervento riguarda casa più garage le unità immobiliari saranno 2 e così via. Quindi ricordiamoci che ogni unità immobiliare che si trova in un fabbricato è distinta con un numero di subalterno (e qui ci riagganciamo al discorso che facevamo prima in merito ai subalterni). Ovviamente le unità immobiliari affinchè siano riconosciute tali devono essere regolarmente accatastate. Subito dopo il numero delle unità immobiliari dobbiamo inserire l' anno di costruzione anche stimato ossia non è indispenabile indicare esattamente e con precisione tale data. Per cui se si tratta di un immobile di ottant' anni addietro e se non sappiamo l' anno esatto di costruzione potremmo mettere ad esempio 1930 senza tanti problemi.

d) destinazione d' uso generale

Qui andremmo a specificare la tipologia del fabricato per cui stiamo chiedendo l' agevolazione del 65%. Quindi dovremmo selezionare tra residenziale, non residenziale o misto poi dovremmo scegliere la destinazione d' uso più specifica e poi la tipologia edilizia. Infine dovremmo inserire la superficie utile calpestabile. Per quanto riguarda la superficie utile calpestabile questa equivale alla sommatoria delle superfici dei vari ambienti che compongono il fabbricato esclusi i muri, verande, cantine, armadi a muro ecc. Una volta inseriti tutti i dati facciamo click sul pulsante salva e proseguiamo

3) Scelta della tipologia dell' intervento

Se abbiamo fatto click sul pulsante prosegui si dovrebbe aprire la schermata per la scelta della tipologia di intervento sul nostro fabbricato. La schermata dovrebbe essere simile a quella visibile qui a fianco. In pratica dovremmo dire che tipo di intervento stiamo effettuando. Dovremmo pertanto selezionare la voce che ci interessa, dopo di che facciamo click sul pulsante prosegui. In base alla tipologia di intervento selezionata si aprirà una determinata pagina che non sarà altro che l' allegato F. Per compilare questa maschera vi suggerisco di rivolgervi ad un tecnico abilitato. A seconda dell' intervento previsto sul nostro fabbricato sarà necessario o meno il certificato energetico o attestato di qualificazione energetica redatto da tecnico abilitato. Ad esempio per quanto riguarda la sostituzione di infissi non è necessario. In ogni caso ci serviranno dei dati che non sono di facile comprensione per chi non è addentro ai lavori (tipo valori di trasmittanza dei materiai ecc.) pertanto vi consiglio di farvi aiutare da un esperto per la compilazione di questa pagina. Una volta inseriti tutti i dati avremmo finito. Dovremmo solamente verificare che tutto sia stato compilato per bene attraverso il pulsante verifica dopo di che dovremmo fare click sul pulsante invia e stampa per l' invio della documentazione.

Se la pagina ti è piaciuta ed è risultata di tuo gradimento ti chiederei un piccolo favore, ossia fare click sul pulsante +1 di google che vedi più sotto. Inoltre se lo ritieni opportuno puoi inserire un link a questa pagina sulla tua bacheca facebook....grazie!

torna indietro - continua

 

 

 

 

 

 

 

 

 

news Aggiungi un tuo commento...grazie!

Vuoi dire anche tu la tua? Vuoi lasciarci un commento su questa pagina? Ora puoi farlo. Lascia il tuo commento più sotto...grazie!

non fermarti solo su queste pagine: esplora il web!

 

ARGOMENTI CORRELATI

- risparmio energetico
- fonti rinnovabili
- pannelli solari
- pannelli fotovoltaici
- conto energia (incentivi)
- sistemi di isolamento termico
- normativa
- ditte produttrici di pannelli solari, fotovoltaici e collettori solari
- rivenditori di pannelli solari, fotovoltaici e collettori solari
- installatori di pannelli solari, fotovoltaici e collettori solari
- certificazione energetica edifici
- news energie pulite

ultime notizie e novità in materia di risparmio energetico e fonti rinnovabili

news del 02/11/2006 - nuova proposta per il conto energia
news del 02/11/2006 - certificato energetico per gli edifici

news del 05/10/2006 - incentivi per il risparmio energetico
news del 05/01/2006 - pannelli isolanti per il tetto
news del 28/12/2005 - fotovoltaico: potenza incentivata a 300 MW
news del 29/12/2005 - i lampioni fotovoltaici

ARGOMENTI UTILI

IMPIANTI FOTOVOLTAICI O FOTOVOLTAICO

Ultimo aggiornamento: Sabato Maggio 17, 2014 21:42

Aggiungici fra i tuoi amici

In Diretta con noi
Hai un dubbio? vuoi info gratuite sul servizio visure, successione o volture catastali? contattaci direttamente attraverso la live chat. Il servizio è gratuito! FAI CLICK SULL' IMMAGINE CHE VEDI SOTTO!

News letter
Essere aggiornati oggi è fondamentale! Se sei interessato ad uno o tutti gli argomenti sotto elencati iscriviti alla nostra news letter, selezionando gli argomenti di tuo interesse...grazie!

Email: *
Cognome: *
Nome: *
Scegli:

Forum online
Entra nel nostro nuovo forum se vuoi postare una domanda o partecipare alle discussioni

News 2012

risparmio con detrazione 65%
detrazione 65%
proroga detrazione a dicemre 2012
accatastamento obbligatorio per il 65%
detrazione verso la stabilizzazione
la detrazione spettante all' impresa

News 2007

conto energia 2007
contributi caldaie ad alta efficienza

News 2006

nuova proposta per il conto energia
certificato energetico per gli edifici
incentivi per il risparmio energetico
pannelli isolanti per il tetto
fotovoltaico: potenza incentivata a 300 MW
i lampioni fotovoltaici

le fonti rinnovabili

Normativa

D.L. 387 del 29/12/2003 (parte prima)
D.L. 387 del 29/12/2003 (parte seconda)

D.L. 387 del 29/12/2003 (parte terza)
D.L. 387 del 29/12/2003 (parte quarta)
D.L. 387 del 29/12/2003 (parte quinta)
D.L. 387 del 29/12/2003 (parte sesta)

 
L' ANGOLO DEGLI AFFITTI ESTIVI IN SARDEGNA

© 2002 - 2018 visurnet.com - Tutti i diritti riservati.
visitatori unici

geometri al tuo servizioInformazioni sul geometra Pino Caddeo

Gent. mo visitatore, permettimi di presentarmi. Mi chiamo Pino Caddeo e svolgo la libera professione del geometra. Sono nato in Germania a Wolfsburg (sede della famosa casa automobilistica tedesca Volkswagen) nel 1968, da genitori emigrati. Rientrati in Italia nel 1971 siamo stati tre anni a Cesano Boscone (MI), per poi trasferirci definitivamente in Sardegna nel 1973 nel comune di Borore (NU) dove tutt' ora risiedo. Terminate le scuole dell' obbligo nel 1983 mi sono iscritto all' istituto tecnico per geometri Sebastiano Satta di Macomer (NU), conseguendo il diploma nel 1989. Dopo circa tre anni di tirocinio nel 1992 ho conseguito l' abilitazione alla professione del geometra, ma solamente nel 1998 ho deciso di aprirmi uno studio tutto mio nel tentativo di trovare anche io la mia strada. E' una professione che non considero un lavoro ma piuttosto un piacere. Il mio campo lavorativo spazia dalla progettazione in genere, alle pratiche catastali (accatastamenti e frazionamenti). Mi occupo anche di rilievi topografici e di riconfinamenti. Da anni inoltre mi occupo di dichiarazioni di successione e relative volture catastali in tutta Italia. Sempre nel campo delle dichiarazioni di successioni e volture catastali collaboro in tutta Italia soprattutto con avvocati, periti e professionisti in genere che devono redigere questo genere di pratiche. Nel 1998 ho iniziato a creare le prime pagine internet per cercare di far conoscere la mia attività. In seguito nel 2002 ho creato il sito www.visurnet.com dove viene racchiusa tutta la mia attività. Dopo 12 anni di esperienza su internet posso dire di non essermi pentito di aver fatto quella scelta in quanto proprio grazie a internet ho potuto ampliare il mio campo lavorativo al di fuori della Sardegna. Attualmente il sito visurnet.com conta una media giornaliera di 3.500 ingressi unici al giorno. Al suo interno trovate oltre che i servizi offerti anche delle guide interessanti incentrate sul pianeta casa. Si parla di agevolazioni fiscali, quali quelle del 36% e del 65% rispettivamente sulle ristrutturazioni e risparmio energetico. Trovate anche delle guide che spiegano e vi aiutano a compilare una dichiarazione di successione e la relativa voltura catastale. Potete inoltre contattarmi gratuitamente nel caso abbiate dei dubbi o vogliate maggiori informazioni sui servizi offerti. Sul sito trovate anche delle sezioni tematiche informative che cercano per quanto possibile di aiutarvi ad avere le informazioni che cercate...vedi le sezioni dedicate all' imu, detrazione 36%, successioni e volture ecc. Trovi i link delle sezioni tematiche nella parte alta delle pagine.

Lo studio si trova a Borore (NU), nella meravigliosa Sardegna, in via Kennedy, 1 - cap. 08016
- p.iva.
01049200916 - C.F. CDDGPP68T02Z112I
- tel. 0785/86128 - 339/3600206
- mail: info@visurnet.com

 

cerchi un geometra? realizziamo siti internet