geometra sardegna
L' asse ereditario: Vediamo come calcolare l' asse ereditario nella dichiarazione di successione....
Guide su YOUTUBE

Accedi al mio Canale Youtube

Troverai guide, esempi pratici su svariati argomenti che vengono affrontati su queste pagine!

energie rinnovabili
servizi online successione
come calcolare l' asse ereditario nella dichiarazione di successione. Nell' esempio pratico vedremo come calcolare l' asse ereditario ossia il patrimonio da inserire nella dichiarazione di successione

SUCCESSIONE EXPRESS!
compilazione modulistica per successione e voltura catastale
scopri il servizio!

SUCCESSIONE IN TEMPO REALE!
compilazione modulistica per successione e voltura catastale in tempo reale
scopri il nuovo servizio per il 2018!

ESEMPIO DI CALOLO DELL' ASSE EREDITARIO

HOME PAGE
CHI SIAMO
COSA OFFRIAMO

Link interessanti

il catasto?..roba da geometri
guadagna affittando il tetto
notizie interessanti
grazie di cuore!!
ti servono le visure catastali?
fabbricati mai dichiarati
sanzioni per le case fantasma (new)
diario di bordo

Servizi attivi
Servizi successione

compilazione modulistica
compilazione voltura catasto
richiedi le visure catastali

affidamento incarico successione

Guida eredità

presentazione
disciplina delle successioni
accettazione eredità parte 1
accettazione eredità parte 2
la rappresentazione e accrescimento
banca e assicurazione
cosa fare per ereditare un veicolo
imposte e agevolazioni
imposta di successione e franchigia
imposte ipotecaria e catastale
modulistica per successione
agevolazione prima casa
debiti e passività del de cuius
uffici competenti
allegati alla successione
tipi di dichiarazione
moltiplicatori catastali
codici uffici agenzia entrate
codici tributi per successione

i diritti dei figli
i diritti degli ascendenti
i diritti dei fratelli
i diritti del coniuge parte 1
i diritti del coniuge parte 2

quote eredità spettanti per legge

L' attivo ereditario

Il testamento

il testamento
cos' è il testamento
testamento olografo
testamento pubblico
testamento segreto
se muore il testatore
cosa si può disporre
chi può fare testamento
chi può ricevere col testamento
riserva a favore del coniuge
riserva a favore dei figli
cos' è il legato
successione: obbligo del notaio?

Esempi pratici

Come compilare la modulistica per successione. Esempio pratico: dal modello 4 al modello f24

1) prima di iniziare

prima di iniziare

2) calcolare l' asse ereditario

come calcolare l' asse ereditario

3) modello 4 (esempio)

compilare il modello 4
compilare il frontespizio modello 4
compilare albero genealogico
compilare quadro A (eredi)
compilare quadro B (attivo)
compilare quadro B2 (titoli, azioni)
compilare quadro B3 (aziende)
compilare quadro B4 (altri beni)
compilare quadro B5 (beni venduti)
compilare quadro C (donazioni)
compilare quadro D (passività)
parte riservata all' ufficio

4) calcolo delle imposte

calcolo delle imposte successione
compilare modello f24 successione
compilare modello f23 successione
prospetto liquidazione

5) allegati al modello 4

cosa allegare al modello 4
dichiarazione sost. cert. morte
stato di famiglia de cuius
stato di famiglia eredi
visure catastali
dichiarazione sostitutiva atto notorio
modello f23
prospetto di liquidazione
richiesta agevolazione prima casa
certificato destinazione urbanistica
copia testamento pubblicato


presentare la successione

Voltura catastale

dopo aver registrato la dichiarazione di successione è necessario aggiornare la ditta in catasto. vediamo con degli esempi pratici come si fà

esempio 1: voltura cartacea

presentare la voltura catastale
voltura catasto terreni parte 1
voltura catasto terreni parte 2
voltura catasto terreni parte 3


esempio 2: software voltura

installare il software voltura 1.0
installare il software voltura 1.1

voltura 1.1 parte 1
voltura 1.1 parte 2
voltura 1.1 parte 3
voltura 1.1 parte 4

Successione tardiva

presentazione tardiva successione

MINI GUIDE

Esiste una mini guida per ogni dichiarazione di successione. Come compilare la dichiarazione di successione attraverso gli esempi.

Presentazione

Fisconline

Come registrarsi a fisconline

 

L' ASSE EREDITARIO

Di Pino Caddeo (geometra libero professionista si occupa di pratiche di successione ereditaria e volture catastali in tutta Italia) Per maggiori info vedi: servizio successioni eredi.

Bene vediamo di spiegare brevemente cosa sia l' asse ereditario. L' asse ereditario non è altro che il patrimonio immobiliare e non, di cui disponeva il de cuius. L' asse ereditario può essere formato da beni immobili (fabbricati e terreni), liquidità (conti correnti, libretti di risparmio, tittoli ecc), aziende, società ecc. Nel nostro esempio faremo riferimento ad un piccolo asse ereditario costituito da una casa e un terreno.

Il procedimento anche in caso di patrimoni più consistenti è analogo. Riuscire a determinare l' asse ereditario del de cuius sarà fondamentale in quanto lo stesso verrà riportato sul modello 4 e sullo stesso asse ereditario andranno in seguito calcolate le imposte. Per piccole successioni (ad esempio l' esempio che riporto) non ci dovrebbero essere problemi ad individuare i vari immobili.

In altri casi tipici di grossi patrimoni potrebbe essere più difficoltoso risalire ai vari immobili, quindi potrebbero essere necessarie ricerche più approfondite presso il catasto e la conservatoria dei registri immbiliari, nonché potrebbe essere necessario richiedere informazioni a terze persone che conoscevano le proprietà del de cuius.

Comunque io sto impotizzando un caso abbastanza semplice con solamente due immobili da dichiarare in successione e cioé una casa ed un terreno, che alla fine, risultano essere i casi più comuni.

Dunque continuiamo con la predisposizione del nostro asse ereditario. Abbiamo detto che in successione ricadranno una casa ed un terreno. Quindi sappiamo già da cosa è costituito il nostro asse ereditario. Questi due immobili andranno riportati insieme agli altri dati che vedremo più avanti nel cosiddetto modello 4 per successione.

Per fare questo dovremo conoscere alcuni dati degli immobili. Da dove prenderemo i nostri dati? Semplicemente dalle visure catastali, che oggi giorno possiamo reperire molto facilmente anche online, senza perdere molto tempo all' agenzia del territorio. A tal proposito vi ricordo che potete richiederle anche attraverso il nostro servizio (vedi in alto pagina servizi catastali)

A questo punto per richiedere le visure catastali possiamo procedere in due modi. Possiamo richiedere le visure conoscendo gli estremi catastali degli immobili (n° di foglio catastale, n° di particella/mappale ed eventuale subalterno; quest' ultimo solo per gli immobili urbani. Oppure se gli immobili sono intestati in catasto al defunto possiamo procedere tramite una ricerca per nominativo.

RICERCA TRAMITE ESTREMI CATASTALI

Gli estremi catastali identificano univocamente un determinato immobile. Quindi abbiamo detto che dobbiamo conoscere il numero del foglio catastale, il numero della particella/mappale e l' eventuale subalterno (per i fabricati).

Tali estremi sono riportati in genere su atti pubblici di compravendita, successioni, scritture private ecc. Potrebbe anche succedere che non conosciamo tali estremi e quindi non dobbiamo fare altro che recarci in catasto per controllare le mappe per risalire al numero della particella.

Per controllare le mappe dovremmo conoscere almeno il numero del foglio catastale. Se non conoscete il numero del foglio catastale vi consiglio di rivolgervi presso l' ufficio tecnico del comune in cui si trovano gli immobili per chiedere tale informazione, oppure direttamente in catasto fatevi dare il quadro d' unione dei fogli catastali. Una volta che conoscete il numero del foglio recatevi in catasto e chiedete il foglio, dopo di che controllando la mappa dovreste essere in grado di risalire anche al numero della particella per poi chiedere le visure.

RICERCA PER NOMINATIVO

La ricerca per nominativo vi consente di individuare tutti gli immobili intestati in catasto ad un determinato soggetto (in questo caso il de cuius). Come dicevo nella pagina precedente potete richiedere le visure anche attraverso questo sito. E' possibile richiederle subito. In alto a questa pagina sulla sinistra trovate il menù che vi consente di richiedere le visure in base ai dati in vostro possesso. Se tutto è regolare e gli immobili sono intestati al de cuius dovrebbero venir fuori dalla ricerca effettuata.

Ricordatevi che non tutti gli immobili che scaturiscono sono necessariamente o effettivamente di proprietà del de cuius Capita molto spesso infatti che mancate volture catastali di atti, successioni ecc. facciano si che in catasto risultino immobili magari già venduti in precedenza.

Quindi attenzione a ciò che potrebbe scaturire dalla ricerca e ricordatevi che in successione vanno inseriti solamente quegli immobili effettivamente di proprietà del de cuis e che potrebbero anche essere, per il motivo succitato, intestati anche ad altre persone o solamente ad altre persone.

Nel caso che alcuni immobili o anche tutti siano intestati ad altre persone sarà necessario allegare alla successione una dichiarazione sostitutiva da parte del dichiarante dove dichiarerà che gli immobili dichiarati in successione benché intestati ad altri erano effettivamente di proprietà del de cuius. Attenzione a ciò che dichiarate perché le dichiarazioni false sono punite oltre che civilmente anche penalmente.

Nel nostro caso comunque supponiamo che tutto fosse in regola e che dunque sia la casa che il terreno siano intestati al de cuius.

Devi compilare una dichiarazione di successione? Scopri il mio nuovo servizio online "successione express 2018". Ricevi direttamente sul tuo computer, tutta la modulistica pronta da consegnare all' agenzia delle entrate e al catasto. Il servizio è offerto dal geometra Pino Caddeo. Attivo in tutta Italia! Fai clik qui sopra per conoscere i dettagli!!

CALCOLO DEL VALORE DELL' ASSE EREDITARIO

Supponiamo che ora siate in possesso delle visure catastali. A questo punto dobbiamo calcolare il valore dell' asse ereditario da dichiarare in successione. Come si fa? Semplicissimo! Abbiamo tutti i dati necessari per farlo e cioé la rendita catastale per quanto riguarda la casa ed il reddito dominicale per quanto concerne il terreno. Nel nostro esempio supporremo che la rendita catastale della casa equivalga a 1.000 euro, mentre il reddito dominicale del terreno sarà di 100 euro.

Per il calcolo del valore dovremo utilizzare la rendita catastale (per i fabbricati) e il reddito dominicale (per i terreni) e moltiplicarli per determinati coeficienti e moltiplicatori al fine di arrivare a determinare il valore minimo da inserire nella dichiarazione di successione. In teoria per il calcolo delle imposte dovremo utilizzare i valori reali di mercato dei beni che cadono in successione, ma la nostra agenzia delle entrate ci dice che per non avere accertamenti fiscali si possono tranquillamente utilizzare i valori catastali, determinati come vedremo di seguito.

Fate attenzione al fatto che io mi stia riferendo al periodo attuale e utilizzerò per gli esempi i moltiplicatori attualmente in vigore (dal 03/10/2006 ad oggi). Se vi accingete a redigere dichiarazioni di successioni antecedenti il 03/10/2006 dovrete utilizzare altri moltiplicatori. Se volete vedere i moltiplicatori antecedenti fate clik su questa pagina.

- calcolo valore del fabbricato

Il valore catastale dei fabbricati attualmente si determina rivalutando la rendita catastale del 5% e moltiplicandola per i cosiddetti moltiplicatori catastali, i quali possono variare a seconda della categoria catastale a cui appartiene il fabbricato. Nel link che vi ho lasciato poco più sopra relativo ai moltiplicatori catastali, potrete trovare i diversi moltiplicatori.

Nel caso dei fabbricati ricadenti in categoria catastale A (esclusi gli A10 ossia uffici), il moltiplicatore può essere o 110 o 120, a seconda che si tratti rispettivamente di prima casa o seconda casa.

valore prima casa: rendita catastale x 5% x 110 = valore

valore non prima casa: rendita catastale x 5% x 120 = valore

Per fare prima possiamo anche moltiplicare la rendita catastale direttamente per il moltiplicatore catastale già rivalutato del 5% ossia avremo:

valore prima casa: rendita catastale x 115,50 = valore

valore non prima casa: rendita catastale x 126 = valore

Continuando col nostro esempio avremo:

1.000 x 126 = valore da dichiarare in successione 126.000 euro

- calcolo valore del terreno

per il terreno procediamo in modo analogo solo che il coeficiente di rivalutazione sarà del 25% e il moltiplicatore catastale è pari a 90.

valore terreno: reddito dominicale x 25% x 90 = valore

Così come abbiamo fatto per i fabbricati possiamo utilizzare un moltiplicatore già rivalutato del 25%

valore terreno: reddito dominicale x 112,50 = valore

Continuando col nostro esempio avremo:

100 x 112,50 = valore da dichiarare in successione 11.250 euro

Abbiamo visto come determinare il valore da inserire in successione sia per quanto riguarda la casa e sia per quanto riguarda il terreno. Il nostro valore così calcolato, o meglio la sommatoria dei due valori, sarà l' asse ereditario e quindi il patrimonio da dichiarare in successione e sul quale si pagheranno le varie imposte se dovute.

Nel caso infatti che tra gli eredi vi sia almeno uno che usufruirà della casa ereditata come "prima casa" le imposte si pagheranno in maniera fissa. Se vuoi approfondire questa parte fai clik qui sopra.

Una volta compreso come si calcolano i valori sarà per voi indifferente il numero degli immobili che cadranno in successione. Farete tanti calcoli quanti saranno gli immobili che cadranno in successione. L' importante sarà aver capito il procedimento.

Vi rammento che i moltiplicatori utilizzati per questo esempio sul calcolo dell' asse ereditario sono quelli attualmente in vigore e lo sono precisamente dal 03/10/2006. Se dovete predisporre successioni antecedenti a tale data dovrete utilizzare altri moltiplicatori. Se volete conoscere tutti i moltiplicatori catastali partendo da quelli attuali fino al 1963 fate click qui sopra.

Andiamo avanti nell' esempio. Sommando i due valori ottenuti otterremmo un valore di 137.250 euro. Questo dato dovremmo riportarlo nel famoso modello 4 che è il modello principale da compilare per la successione. Per continuare fai clik sul link continua che vedi più sotto.

ASPETTATE UN ATTIMINO!! :-)

Prima di cambiare pagina e vedere come inserire i dati nel modello 4 vorrei però chiedervi 5 minuti per parlarvi del mio nuovo sito, dove ho creato delle pagine, che possono aiutarvi a calcolare i valore, sia dei fabbricati che dei terreni.

Vi chiedo la cortesia di testare queste pagine e di farmi sapere, cosa ne pensate e quindi se possono essere utili.

Il servizio al momento è gratuito, proprio perchè è in fase di test. E' sufficiente accedere al sito e registrarsi gratuitamente. Vi chiederei pertanto la cortesia di eseguire i calcoli, come abbiamo visto sopra e di provare poi queste due applicazioni, per verificare se i calcoli sono identici, a quelli fatti manualmente.

Per accedere al servizio, che vi permette di calcolare i valori catastali da inserire in successione, potete fare clik sui seguenti link. Si aprirà una nuova pagina, che vi permetterà l' accesso, senza abbandonare questa. Una volta calcolati i valori potete ritornare su questa pagina, che sarà sempre visibile, sul vostro browser.

Di seguito vi lascio i link per accedere. Sono due link e quindi due pagine. Una serve per calcolare il valore dei fabbricati e l' altra per i terreni. Queste due pagine, sono valide, per calcolare i valori, di successioni apertesi a partire dal 3 ottobre 2006. Per successioni apertesi in precedenza fate riferimento a quanto scritto sula pagina dedicata ai moltiplicatori, che vedete sotto:

https://www.visurnet.com/moltiplicatori_catastali_attuali_2007.htm

Sotto vi lascio i link per accedere al mio nuovo sito (www.successionetelematica.com). Prima di poter utilizzare le applicazioni, è necessario registrarsi. La registrazione è gratuita.

- CALCOLO VALORE FABBRICATI

- CALCOLO VALORE TERRENI

Una volta che avete calcolato i valori, tornate su questa pagina e per continuare a seguire l' esempio, fate clik sul link "continua", visibile sotto.

Se la pagina ti è piaciuta ed è risultata di tuo gradimento ti chiederei un piccolo favore, ossia fare click sul pulsante +1 di google che vedi più sotto. Inoltre se lo ritieni opportuno puoi inserire un link a questa pagina sulla tua bacheca facebook....grazie!

E' nata la sezione video tutorial. Ora potete vedere i video che vi spiegano con esempi concreti come si compila la dichiarazione di successione. Per accedere alla sezione video fai clik su: sezione video tutorial

Per continuare invece, nella lettura della pagina seguente, fai clik su uno dei link che vedi sotto.

torna indietro - continua

 

newsAggiungi un tuo commento...grazie!

Vuoi dire anche tu la tua? Vuoi lasciarci un commento su questa pagina? Ora puoi farlo. Lascia il tuo commento più sotto...grazie!

 

Ultimo aggiornamento: Domenica Marzo 18, 2018 12:59

Aggiungici fra i tuoi amici

In Diretta con noi
Hai un dubbio? vuoi info gratuite sul servizio visure, successione o volture catastali? contattaci direttamente attraverso la live chat. Il servizio è gratuito! FAI CLICK SULL' IMMAGINE CHE VEDI SOTTO!

News letter
Essere aggiornati oggi è fondamentale! Se sei interessato ad uno o tutti gli argomenti sotto elencati iscriviti alla nostra news letter, selezionando gli argomenti di tuo interesse...grazie!

Email: *
Cognome: *
Nome: *
Scegli:


Video Tutorial
Vedere è sempre meglio del solo leggere, cosi come la pratica è 100 volte meglio della sola teoria. E' nata la sezione dei video tutorial che vi fa vedere in sostanza come compilare una dichiarazione di successione. Per accedere alla sezione video tutorial fate clik su uno dei seguenti link....

ACCEDI ALL' AREA VIDEO TUTORIALS

video-tutorial-successione

video tuttorial sulla compilazione di una dichiarazione di successione

come si compila una successione

guida sulla compilazione della dichiarazione di successione

guida alla successione col foglio elettronico

Modello telematico
dichiarazione successione telematica
modello telematico: dati generali
modello telematico: quadro EA

Approfondimenti

caratteristiche casa non di lusso
autocertificazione obbligatoria dal 2012
quanto costa la successione
certificato di successione europeo
diritto d' abitazione per il coniuge
niente successione sotto i 100.000 euro
aumento imposta ipotecaria e catastale
risparmiare dichiarazione successione

Aumenterà l' imposta di successione?
Atto notorio per successione

Risposte brevi

chi può fare la voltura catastale?

News

rettificare la successione si può

le domande dei lettori

tassa ipotecaria e imposta di bollo
moltiplicatori catastali e area edificabile
passività dichiarazione successione

Siti utili

la gazzetta europea
successioni in europa
fisco oggi

pinoTutti i servizi che trovi sul sito www.visurnet.com sono offerti dal geometra Pino Caddeo. Il servizio dedicato alle dichiarazioni di successione e volture catastali fa parte di questi servizi.

guida alla successione

 
L' ANGOLO DEGLI AFFITTI ESTIVI IN SARDEGNA

© 2002 - 2018 visurnet.com - Tutti i diritti riservati.
visitatori unici

geometri al tuo servizioInformazioni sul geometra Pino Caddeo

Gent. mo visitatore, permettimi di presentarmi. Mi chiamo Pino Caddeo e svolgo la libera professione del geometra. Sono nato in Germania a Wolfsburg (sede della famosa casa automobilistica tedesca Volkswagen) nel 1968, da genitori emigrati. Rientrati in Italia nel 1971 siamo stati tre anni a Cesano Boscone (MI), per poi trasferirci definitivamente in Sardegna nel 1973 nel comune di Borore (NU) dove tutt' ora risiedo. Terminate le scuole dell' obbligo nel 1983 mi sono iscritto all' istituto tecnico per geometri Sebastiano Satta di Macomer (NU), conseguendo il diploma nel 1989. Dopo circa tre anni di tirocinio nel 1992 ho conseguito l' abilitazione alla professione del geometra, ma solamente nel 1998 ho deciso di aprirmi uno studio tutto mio nel tentativo di trovare anche io la mia strada. E' una professione che non considero un lavoro ma piuttosto un piacere. Il mio campo lavorativo spazia dalla progettazione in genere, alle pratiche catastali (accatastamenti e frazionamenti). Mi occupo anche di rilievi topografici e di riconfinamenti. Da anni inoltre mi occupo di dichiarazioni di successione e relative volture catastali in tutta Italia. Sempre nel campo delle dichiarazioni di successioni e volture catastali collaboro in tutta Italia soprattutto con avvocati, periti e professionisti in genere che devono redigere questo genere di pratiche. Nel 1998 ho iniziato a creare le prime pagine internet per cercare di far conoscere la mia attività. In seguito nel 2002 ho creato il sito www.visurnet.com dove viene racchiusa tutta la mia attività. Dopo 12 anni di esperienza su internet posso dire di non essermi pentito di aver fatto quella scelta in quanto proprio grazie a internet ho potuto ampliare il mio campo lavorativo al di fuori della Sardegna. Attualmente il sito visurnet.com conta una media giornaliera di 3.500 ingressi unici al giorno. Al suo interno trovate oltre che i servizi offerti anche delle guide interessanti incentrate sul pianeta casa. Si parla di agevolazioni fiscali, quali quelle del 36% e del 65% rispettivamente sulle ristrutturazioni e risparmio energetico. Trovate anche delle guide che spiegano e vi aiutano a compilare una dichiarazione di successione e la relativa voltura catastale. Potete inoltre contattarmi gratuitamente nel caso abbiate dei dubbi o vogliate maggiori informazioni sui servizi offerti. Sul sito trovate anche delle sezioni tematiche informative che cercano per quanto possibile di aiutarvi ad avere le informazioni che cercate...vedi le sezioni dedicate all' imu, detrazione 36%, successioni e volture ecc. Trovi i link delle sezioni tematiche nella parte alta delle pagine.

Lo studio si trova a Borore (NU), nella meravigliosa Sardegna, in via Kennedy, 1 - cap. 08016
- p.iva.
01049200916 - C.F. CDDGPP68T02Z112I
- tel. 0785/86128 - 339/3600206
- mail: info@visurnet.com

 

cerchi un geometra? realizziamo siti internet